Fotografia, un percorso di fede

Negli occhi la luce dello studio di mio padre e la sua macchina fotografica Yaschica a pozzetto appoggiata sul tavolo.

Chiudere dietro di sé la porta di casa è stato l’inizio di un viaggio, la macchina fotografica in mano.

C’è stato il periodo dell’essere estetico, quello della fotografia still life che era macro. Poi c’è stato un voler essere meno estetico e più etico e sempre, c’è stata sempre una vena di religiosità come è vero che, da sempre, ogni arte ne pretende un po’.

C’è stata fotografia in musica, c’è stata fotografia fuori da me, fotografia di altri e c’è stata fotografia senza fotografie. Durante tutto questo fluire c’è stata vita, di ogni genere, sali e scendi di emozioni e di passioni, c’è stata assenza e presenza di tutto questo mentre la fotografia spariva dalla scena lasciando spazio ad altro. E nel sembrare essere orfano della fotografia c’è stato un perdersi e ritrovarsi in mille versioni diverse della fotografia che aveva la necessità di esistere per poter essere esorcizzata e, subito, poter divenire altro.

Tutto è sempre stato essere per mare ma tutto, in questo andare, non è che un lento, incessante, incompreso, ritorno a casa.

{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}
{{BCD.lang.thisIsRequiredAndEmailValid}}
{{BCD.lang.thisFieldIsRequired}}

Latest posts

Il libro della fotografia (di Andreas Feininger)

“Il libro della fotografia”, titolo che solo Adreas Feininger poteva dare ad un’opera senza correre il rischio di essere accusato di uso inappropriato dei termini in una dimensione, quella della fotografia, in cui pochi, e per pochi elementi, possono avere la forza di definire leggi e paradigmi.

Masters of Photography, Storie ricordi e fotografie

Nella memoria un palcoscenico

Una storia, un ricordo, due flash un tavolo bianco ed un vecchio strumento della fantasia che genera una passione che arriva fino ad oggi

Storie ricordi e fotografie

Fotografie, tesori nascosti

A spasso fra i vecchi libri di un mercatino della domenica alcune fotografie pensano che non sia mai troppo tardi per trovare una nuova casa

Riflessioni

Roma, tempo e fotografia

Un viaggio attraverso le fotografie più belle, significative ed emozionanti scattate tra le sue strade, le sue persone e le sue storie.

Roma raccontata in fotografia

I maestri della fotografia, tributo a Steve McCurry

Un anno d’oro quello del 1983, aggiunge Steve McCurry ai maestri della fotografia dopo essere sprofondato nella melma dei suoi soggetti nella stagione dei monsoni

Masters of Photography

I maestri della fotografia, tributo ad Ansel Adams

Fotografo ed ambientalista, i suoi paesaggi in bianco e nero dei parchi d’America, sono stati utilizzati per decenni in riviste, libri, calendari fino ad arrivare ad Internet.

Masters of Photography

I maestri della fotografia, tributo ad Andreas Feininger

Andreas Feininger, uno tra i maggiori fotografi della nostra storia, celebre per l’estremo dinamismo dei suoi scatti e le scene che ritraggono una Manhattan in bianco e nero

Masters of Photography
continua
keyboard_arrow_left Menu keyboard_arrow_left Menu

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequat massa quis enim. Donec pede justo, fringilla vel, aliquet nec, vulputate eget, arcu.